Parquet e animali domestici: Qual è il parquet più resistente?

In questo articolo cercheremo di stilare una lista dei tipi di parquet più resistenti, in particolare quelli più adatti a sopportare graffi e usure che i nostri cari amici a quattro zampe infliggono al nostro parquet senza che possano comuqnue danneggiarlo.

Prima di tutto è bene specificare che la resistenza non è facilmente misurabile in quanto ci sono 2 tipi di resistenze essenzialmente: quella per i graffi e gli urti e quella intesa come durezza vale a dire la sua capacità di resistere alla penetrazione.

La resistenza genericamente dipende innanzitutto dallo spessore di ogni singolo elemento del parquet. Più sarà spesso e maggiore risulterà resistente. Ma non sempre possiamo utilizzare un parquet molto spesso, sia per una questione di costi che, soprattutto, per una questione strutturale come nel caso di rivestimento di un vecchio appartamento. Teniamo presente poi che alcuni spessori sono consigliati solo per le attività commerciali soggette a un intensivo calpestio mentre per il parquet domestico non è necessario scegliere lo spessore massimo.

Molto dipende anche dalla scelta della “doga” con i vari listelli e listoni che la compongono. Nel caso più classico del listello, per avere una buona resistenza del proprio parquet di casa, possiamo mantenerci sui 10-11 millimetri (considerando che vanno da un minimo di 9 mm a un massimo di 14 mm).

Ma vediamo ora quali risultano le essenze più resistenti. Per quanto riguarda la resistenza ai graffi e agli urti sono essenzialmente 3 i tipi di parquet più indicati.

Vediamoli in dettaglio:

  1. L’afrormosia

 un tipo di legno esotico che proviene dall’Africa Centrale. E’ un’essenza molto dura e preziosa, difficile da reperire per il fatto che è a rischio di estinzione (quindi, per questo fatto, non se ne consiglia l’acquisto). Per quanto riguarda la resistenza, però, non ha paragoni motivo per cui, nel corso degli anni, è stata ampiamente utilizzata tanto da renderla una specie a rischio. E’ un’essenza legnosa dal colore noce chiaro, che passa a tonalità più scure col trascorrere del tempo e l’ossidazione.

   2. Il Bamboo

un’essenza caratteristica e molto in voga nell’ultimo periodo. Nonostante il legno sia estratto e lavorato a partire da una pianta e non da un albero, viene comunque considerato un parquet a tutti gli effetti. Possiede ottime caratteristiche di resilienza, tanto da essere definito “acciaio naturale“. La sua resistenza ai graffi è superiore a tutti gli altri tipi di parquet. Inoltre è ecologico e risulta estremamente facile da pulire.

 

 

    3. Il Rovere

da sempre l’essenza classica per antonomasia. Oltre a essere una delle più amate dal pubblico, rientra anche tra le più resistenti in caso di graffi ed è per questo che risulta come una delle più utilizzate. Con il rovere, per qualsiasi cosa, si va sempre sul sicuro. E’ un parquet che non delude mai le aspettative grazie anche alla lucentezza propria di questo legno nobile.

Per ogni esigenza potete sempre trovare il parquet ideale per la vostra casa, ed ancora più semplice se vi affidate all’esperienza di Kaoss Parquet.Contattaci adesso!

Via Lombardia 17

40139 Bologna (BO)

T:   +39 051 4856400

E:  kaossparquet@gmail.com

KAOSS PARQUET

Apertura al pubblico:

Orario continuato

lun-ven h09:30;19:00

sab su appuntamento

Contattaci
arrow&v

P. Iva 03527431203

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Pinterest Icon